NUOVO CENTRO CONGRESSI – EUR

Inaugurato il 29 Ottobre 2016 a Roma, il Nuovo Centro Congressi progettato dall’architetto Massimiliano Fuksas, è una futuristica struttura destinata in grado di ospitare eventi di varie tipologie come congressi, spettacoli, mostre e convegni. Un cantiere lungo 18 anni, costato 239 milioni di euro.
Conosciuto al grande pubblico con il nome di “Nuvola di Fuksas”, il Nuovo Centro Congressi si sviluppa su un’ampiezza complessiva di circa 55 000 metri quadri, tra ,viale Cristoforo Colombo, viale Shakespeare e viale Asia e si organizza in tre organismi distinti:

– La parte interrata, che comprende le sale polivalenti minori, le sale meeting,i servizi annessi e un parcheggio; in questo livello interrato sono presenti spazi congressuali per 7.800 metri quadri e sale congressuali per 600 metri quadri, suddivisi in 4 sale conferenze, uffici, depositi e aree parcheggio.

– La “teca”, che ospita la cosiddetta “Nuvola”, l’auditorium da 1850 posti.

– La “lama”, un hotel di 441 stanze.

La teca è l’edificio poligonale in vetro, ACCIAIO e pietra che contiene la “nuvola”, l’auditorium che caratterizza l’intero Centro Congressi. L’involucro è costituito da una doppia parete-facciata e ha compiti isolanti e di protezione dai raggi solari e contiene zone e percorsi d’emergenza, aerati da perforazioni della parete esterna.

Una curiosità sui materiali: per la costruzione dell’intero complesso sono state impiegate 37mila tonnellate di acciaio, pari a 5 volte la Tour Eiffel e circa 58mila metri di vetro pari a 7 campi da calcio.
Nel 2012 ha ricevuto a Londra premio Best Building Site del Royal Instiute of British Architects.

The shrine is the polygonal building made of glass, stainless steel, and rock that contains the “cloud”, an auditorium inside the Centro Congressi. The outer part of the building is made of a double-wall facade that has insulating properties, as well as protection from solar rays, and includes emergency exit routes as well as aeration thanks to the perforated external wall.

An interesting fact about its materials: the construction of the entire complex required more than 37,000 tons of stainless steel, equal to five times that of the Eiffel Tower, and approximately 58,000 metres of glass, equal to seven soccer fields. In 2012, the building received in London the Best Building Site by the Royal Institute of British Architects.

Ti potrebbero interessare anche: